Il kiwi un frutto delizioso

👉 Registrati ed ottieni subito uno extra sconto del 5% 🎁🎁🎁

A casa in 24/48h
Comodo e veloce.
Assistenza
Chat, telefono ed email.
Seguici su

Iscriviti alla newsletter

Inserisci la tua email per ricevere in anteprima sconti e promozioni!
Inserisci la tua email per ricevere offerte e promozioni
Cliccando su "Iscriviti" Dichiari di aver letto l'informativa sulla privacy ai sensi del DL n. 196 del 30 giugno 2003.

Il Kiwi, un frutto delizioso

Dal colore dorato o verde brillante
Ricco di polifenoli in grado di proteggere lorganismo dallo stress ossidativo meglio di arance e pompelmi, ed ha anche capacit immunostimolanti.

Il kiwi (Actinidia chinensis) è una pianta originaria della Cina (nota con il nome yang-tao).
Il nome kiwi è stato dato alla pianta in Nuova Zelanda (dal nome dell'uccello che rappresenta il simbolo di questa nazione); è proprio in Nuova Zelanda che ebbe inizio la coltivazione intensiva dei kiwi che poi si è diffusa in molte altre nazioni.

E' particolarmente utile all'organismo perchè antiossidante.
Secondo i ricercatori giapponesi della Teikyo University di Tokyo la varietà di kiwi più ricca di polifenoli sarebbe la “gold”, seguita da altre varietà.



Lo stress ossidativo, spiegano i ricercatori, porta alla morte cellulare e favorisce lo sviluppo di patologie come neoplasie, aterosclerosi, insufficienza cardiaca, morbo di Alzheimer e di Parkinson.

E' dimostrato che il kiwi ha forti effetti antiossidanti e, in particolare, è in grado di inibire l'ossidazione precoce dei lipidi e di impedire lo sviluppo e il deterioramento delle malattie causate dallo stress ossidativo.

I kiwi vengono soprattutto consumati freschi, ma possono anche essere utilizzati per la preparazione di conserve, macedonie, marmellate, sciroppi e succhi.

Dal punto di vista nutrizionale, il kiwi è simile alla frutta nostrana, ma vanta una quantità di vitamina C superiore a quella degli agrumi.

Infatti nel kiwi ci sono 85 mg di vitamina C ogni 100 g, mentre in arance, limoni e pompelmi la quantità varia fra i 50 e i 60 mg.

I kiwi vengono solitamente venduti acerbi, per una migliore conservazione, per cui vanno fatti maturare dopo l'acquisto, attendendo qualche giorno prima di consumarli.

Attenzione però alle calorie, a seconda delle varietà vanno da 44 a 61 per 100 g, a causa della buccia molto sottile, infatti un kg lordo di arance è pari a 270 kcal, un kg lordo di kiwi è pari a 400 kcal.