Spedizioni gratuite con un acquisto di almeno € 40

A casa in 24/48h
Comodo e veloce.
Promozioni
Risparmi fino al 70%.
Assistenza
Chat, telefono ed email.
Seguici su

Iscriviti alla newsletter

Inserisci la tua email per ricevere in anteprima sconti e promozioni!
Inserisci la tua email per ricevere offerte e promozioni
Cliccando su "Iscriviti" Dichiari di aver letto l'informativa sulla privacy ai sensi del DL n. 196 del 30 giugno 2003.

Parliamo di...

La cura dei piedi necessaria

Li rende belli e sani
Prendersi cura dei piedi non solo un fattore estetico, ma, soprattutto, un fattore salutare. I piedi doloranti tormentano la persona tutta la giornata, rendendo la vita un sacrificio. Per evitare tutto ci conosciamo i principali problemi della cute del piede, causa di sofferenze e dolori intensi.

I calli sono piccole porzioni di pelle più dura e sporgente che si formano prevalentemente sulle dita del piede in risposta a uno stimolo meccanico, come ad esempio l’eccessiva costrizione delle calzature o delle calze.

I calli duri si creano sulle sommità, sulle punte e ai lati delle dita e hanno un nucleo centrale introflesso che preme sulla terminazione nervosa causando dolori acuti.

I calli molli si formano tra le dita dei piedi: rimangono morbidi a causa del calore e della maggiore umidità, ma sono altrettanto dolorosi.

Per prevenire e combattere i calli scegli scarpe con una calzata ampia e morbidi inserti: aiutano a prevenire la formazione dei calli.
Se il callo si è già formato puoi agire in due modi: rimuovendolo o proteggendolo.
Per eliminare i calli puoi provare prodotti a base di acido salicilico.
Puoi scegliere tra cerotti, liquidi o pomate callifughe da posizionare sulla parte interessata.
E non dimenticare una buona abitudine: dopo un pediluvio a base di sali specifici passa una lima apposita sulle zone interessate.




Per proteggere i calli e attutire i fastidi causati da attriti e sfregamenti puoi utilizzare cerotti protettivi, realizzati in materiali come feltro, lattice o gel, che alleviano il dolore e donano un senso di comfort.

Le durezze sono inspessimenti cutanei solitamente di colore giallognolo e di forma tondeggiante.
Le durezze invece hanno un diametro di circa 2 cm (sono generalmente più estese dei calli) e hanno linee di pelle solcata sulla superficie.

Di solito si formano sulla parte superiore e i bordi esterni delle dita, il cuscinetto del piede e la parte poste-riore del tallone e sono causati dalle continue sollecitazioni e pressioni in un punto preciso.
Hanno una superficie più estesa rispetto a quella dei calli ma sono meno profonde.
Ecco perché tendono a provocare una sensazione ampiamente diffusa di bruciore piuttosto che il dolore acuto provocato dai calli.

Utili per rimuovere le durezze dal piede sono i prodotti a base di acido salicilico.
Per alleviare i fastidi sono adatti i cerotti protettivi in lattice o feltro da applicare nelle zone inspessite.